Tu Style

CasadeiLibri, Diario di una maiko, geiko, geisha, In DIRetta da Kyōto, Lezioni sull'Arte della Geisha, maiko, Naosome, occhidaorientale, oshiroi, sakura

Su TU Style di questa settimana, Gloria Brolatti, Eleonora Molisani, Valeria Chierichetti, Sandra Dini ed Annette Schreyer mi hanno donato uno splendido reportage

Enjoy it! ;)

第17回京都五花街合同伝統芸能特別公演

Ayano, Fukuteru, geiko, geisha, Gion Higashi, Gion Kobu, Hinagiku, Ichifuku, Ichiteru, Kamishichiken, Katsuru, Kimika, Koai, Kosen, living flowers, maiko, Mameyuri, Masayo, Mayuha, Mihoko, Mitsuna, Miyagawa-cho, Miyako no Nigiwai, Miyoharu, Momicho, Momijyu, Momino, Naokazu, Naosome, Ponto-cho, Sakiko, Sayaka, Suzuko, teatro, Tsunemomo, Umechika, Umeha

Foto di Onihide: scena 3, Nagauta Kishi no Yanagi con le geiko Naosome e Umeha di Kamishichiken.

Oggi, sabato 19, e domani, domenica 20, si tiene a Kyōto la Miyako no Nigiwai: la danza combinata dei cinque distretti delle lanterne rosse (五花街合同舞踊).

Io amo particolarmente la performance di gruppo degli hanamachi e penso che sia uno spettacolo molto interessante. Infatti dato che ogni distretto ha uno stile di danza differente dagli altri, in questa occasione si può finalmente ammirarli tutti nello stesso tempo e luogo.

Assaporatene le differenti sfumature, eleggete il vostro favorito e conservatene gelosamente il ricordo.

Le artiste dei cinque hanamachi presentano una serie di performance, alcune separatamente altre combinando le diverse scuole di danza, per una prodigiosa esibizione della più autentica essenza nelle arti tradizionali.

Decisamente un evento unico e imperdibile!

Lezioni sull’Arte della Geisha ® [Sadō, 茶道 ~ la Via del Tè]

CasadeiLibri, cerimonia del tè, Diario di una maiko, Flickr, geiko, geisha, Japananese life style, Kamishichiken, Lezioni sull'Arte della Geisha, maiko, Naosome, occhidaorientale

Lezioni sull’Arte della Geisha ® è un marchio registrato.

Per informazioni, accrediti stampa e prenotazioni riguardo ai miei workshop: congliocchidaorientale[at]gmail.com

Ryurei style Tea Ceremony

立礼:Ryurei is the modern way of tea serving (sitting on the seat)

Assistant: Maiko Umechiho
Host: Geiko Naosome

Photos powered by Onihide

10 lezioni sulle arti delle geisha: nella capitale è il corso del momento!

Tutti ne parlano e pochi privilegiati riescono a conquistare i posti disponibili per assistere alle affascinanti lezioni della scrittrice Miriam Bendìa sulle arti delle geisha di Kyōto.

Il TG5 e Studio Aperto sono venuti a curiosare nell’okiya di occhidaorientale

Maurizio Costanzo ne discute ampliamente durante la sua trasmissione “L’’uomo della notte”: anche lui è rimasto ammaliato da questa misteriosa figura.

Come significa essere una geisha?

In che modo ammirare l’arte giapponese che ha affascinato, da sempre, il mondo occidentale?

Miriam Bendìa vi invita a partecipare a uno dei dieci workshop da lei dedicati a misteriosa scienza della seduzione attraverso l’Arte.

Nell’ambito del ciclo di “Lezioni sull’Arte della Geisha”, lo staff di occhidaorientale è felice di presentare il nuovo incontro dedicato alla cerimonia del tè (Sadō, 茶道, “Via del Tè“): uno dei gei (arti) più importanti che le geisha e le maiko devono conoscere sapientemente ed esercitare.

第58回 北野をどり ~ 58a edizione della Kitano Odori

Flickr, geiko, geisha, Kamishichiken, Kitano Odori, maiko, Naosome, Umechiho

La geisha Naosome, ritratta da Onihide.

Ballare sul palco di un vero teatro è molto differente dal farlo in una tatami room. Più vasto è lo spazio intorno, in cui si rischia di perdere la concentrazione, sempre grande l’emozione, in fondo al cuore, ma la perfezione dei gesti deve essere la stessa.

La Kitano Odori è stata per la prima volta appellata con questo nome nel marzo del 1952, quando le geisha di Kamishichiken si esibirono come evento di supporto alla Manto-sai (il festival delle infinite lanterne che cade ogni cinquanta anni), in commemorazione del 1050° anniversario per la morte di Sugawara no Michizane.

Fino ad allora era stata invece eseguita con il nome di Fukinkai.

Geiko e maiko sono sempre le protagoniste ineliminabili nei banchetti tradizionali ma le loro abilità sono molto più numerose: le esibizioni nella musica tradizionale in diversi stili, la padronanza di strumenti come lo shamisen, il flauto, lo tsuzumi e la perfezione nella danza classica giapponese. Devono inoltre conoscere l’antico dialetto di Kyōto e le tradizionali canzoni popolari che rappresentano un aspetto molto importante dell’intrattenimento nelle teahouse. I clienti abituali ricordano queste canzoni e si divertono molto a intonarle, insieme a loro, durante la serata. Si esercitano, quotidianamente, nella pratica e nella teoria per acquisire tutte le conoscenze e le abilità indispensabili a una geisha e la Kitano Odori è come un grande show aperto al pubblico durante il quale possono esibirsi in modo completo.