Little Songs of the Geisha

geiko, geisha, Ichigiku, Little Songs of the geisha, living flowers, Liza Dalby, maiko, Ponto-cho, Sto leggendo..., Sto traducendo...

Your heart

Flip-flops and changes

Like a marionette.

There’s someone in the shadows

Pulling your strings.

Karakuri no

Patto – kawarishi

Omae no kokoro

Kage de ito hiku

Hito ga aru

…Sto leggendo questo delizioso saggio di Liza Dalby e mi ha talmente affascinato da spingermi a proprorle di curarne la traduzione italiana, per una nuova edizione riveduta e ampliata.

Il suo mi ha stupito e reso felice, allo stesso tempo. Dunque mi metto subito al lavoro!

Grazie, cara Liza, sarà un onore collaborare con te.

Il tuo cuore

Ondeggia e muta

come una marionetta.

Qualcuno, nell’ombra,

tira i tuoi fili.

Little Songs of the Geisha, Liza Dalby.

Lanterne

geiko, geisha, hanabi, Ichigiku, La mia vita da geisha, living flowers, Liza Dalby, Ponto-cho, Sto leggendo...

Bon è la ricorrenza buddista più importante del Giappone. Festa delle lanterne, festa dei morti, Ognissanti buddista: sono questi i diversi nomi che la indicano. Si dice che il tredici luglio (o agosto, a seconda del calendario che si segue) le anime degli antenati facciano visita ai discendenti per ricevere offerte di cibo e fiori sugli altari domestici buddisti. Poi, il quindici o il sedici, viene loro cortesemente mostrata la via del ritorno all’oltretomba.

Uno dei modi per accompagnare indietro le anime dei defunti è okuribi, che consiste nell’accendere fuochi o lanterne a illuminare la strada. A Kyoto, la sera del sedici agosto vengono eretti falò in diversi punti delle montagne, a forma di oggetti propiziatori: una barca e il tradizionale arco quadrato torii. Il fulcro della manifestazione è rappresentato dal carattere dai, che significa grande, e viene acceso sulla montagna orientale che prende nome proprio da questo fatto: Daimonji. E’ spettacolare vedere l’intera cima di una montagna incendiata dall’enorme carattere dai. Tutta la città di Kyoto, gremita di turisti provenienti da ogni parte del Giappone, esce ad ammirare questa versione assolutamente straordinaria di okuribi.