Categoria: Gion Kobu

Miyako Odori 都をどり 2018

Ormai già dal 1 dicembre, è possibile prenotare i biglietti per lo spettacolo. Quest’anno però la performance si terrà presso il Teatro Shunjuza. Il Gion Kobu Kaburenjo è infatti, momentaneamente, chiuso per dei lavori di ristrutturazione (misure di sicurezza contro i terremoti).

E tu, sarai tra i fortunati spettatori?

Glad To Be Geisha

Come una marionetta (karakuri) incantata rompe i fili che la imprigionano per diventare una bambina così la maiko, lentamente e faticosamente, spezza i fili di seta che la guidano per trasformarsi in una vera geisha.

Mai è la danza, ko è la fanciulla. Cinque anni di formazione nelle arti tradizionali, il trauma della separazione dalla famiglia e dagli amici, l’accettazione di un nuovo nome e di una nuova sé, tutto per diventare una geisha: una Persona d’Arte. Un’opera d’arte in movimento alla ricerca continua dell’Iki (perfezione e raffinatezza).

Una geisha persegue l’arte (gei) come vita: se per lei il gei è vita, allora è anche vero che la sua esistenza deve diventare arte. Levigare la propria vita in un’opera d’arte, per quanto possa sembrare un’ambizione elevata agli occhi degli occidentali, è l’idea che sottende alla disciplina di una vera geiko.
🌸 🎐 👘

Ayano-san ed il suo primo giorno da geisha…

La geiko Ayano 彩乃 ritratta da momoyama.

Ayano, fotografia di momoyama

L’incantevole Ayano celebra il primo giorno da geisha: ovunque sia in questo momento, Onihide-san deve essere molto fiero di lei!

Congratulazioni, dolce Ayano.

Kaomise Souken ~ 顔見世総見、

Photo-session di Onihide nel Seishouen dell’Higashi-Honganji:
la maiko Mameyuri 豆ゆり.

…A Kyōto, è tempo di Kaomise Souken!

Le maiko Tomoyuki, Chizu e Mitsuna davanti al teatro (foto di Onihide).

Continue reading “Kaomise Souken ~ 顔見世総見、”

Kikyo ~ Hana Kanzashi

La maiko Toshiteru della okiya (geisha-house) Komaya, appartenente al distretto di Miyagawa-cho, ritratta da Onihide.

L’estate si allontana, per lasciare il posto all’autunno…

Ed anche i fiori tra i capelli delle maiko (apprendiste geisha) di Kyōto cambiano colore: i petali di settembre sono quelli del Kikyo (campanula).

La maiko Ayano di Gion Kobu, ritratta da Onihide.