Akemashite Omedeto-sandosu!

geiko, geisha, Japananese life style, maiko, nengajō

nengajo-2009

年賀

Li avete contati, stanotte, i centootto rintocchi del Joya no Kane? Il numero non è casuale.

Centootto sono i grani del rosario buddista e centootto sono i desideri dei comuni mortali. A mezzanotte, con l’ultimo rintocco della grande campana di bronzo dei templi, tutto il male dell’anno appena passato è come dissolto e ci si appresta ad una nuova vita con più felicità. Ogni anno è separato dagli altri, pertanto è bene terminare qualsiasi cosa prima di Capodanno. Soltanto in questo modo si può iniziare al meglio il Nuovo Anno.

Akemashite Omedeto-sandosu! A Happy New Year, nell’antico dialetto di Kyoto.

In strada i postini camminano freneticamente, avanti e indietro, per consegnare le tradizionali cartoline augurali giapponesi (年賀状, nengajō), con i buoni propositi per il 2009…

Sarei curiosa di conoscere i vostri!   (^_^)

Annunci